O.C.V. - Oldtimer Club Val Venosta
Glurnserstraße 8 ,  I-39020 Schluderns
Südtirol/Italien (BZ)

ocv@bb44.it
http://www.oldtimer.bz.it/
Oskar Wegmann, T. +39 345 7382677

IMPRESSIONI 2016
TOUR PASSO STELVIO

6° TOUR PASSO STELVIO DEI TRATTORI 2018
19.-21. Juni 2020

2018
PROGRAMMA

 


Venerdì 19 giugno 2020
 

I primi trattori arrivano verso le 8:00 e saranno accogliate sul Campo Country nella zona sportiva di Prato. Il posto della manifestazione è segnalato con avvisi d’indicazione.

Dalle 8:00 comincia la distribuzione dei numeri di partenza e l’assegnazione dei trattori sul campo sportivo.
Le condizioni incondizionate per la partecipazione sono, 
· che il veicolo che partecipa deve corrispondere ai vigenti regole e diritti del
  codice stradale
. che il trattore deve avere un certificato valido dell’ assicurazione di
  responsabilità civile

​È importante che ogni veicolo avrà la capacità tecnica di percorrere la strada al Passo dello Stelvio (altezza 2757m); inoltre è importante che i valori di scarico siano in ordine, significa che il motore deve essere impostato in modo che non tinge di nerofumo e che impedisce lo sviluppo di fumo.

​In loco sarà fatto una prova dello scarico a veicoli ostentati da un tecnico specializzato. L’organizzatore si riserva il diritto di escludere trattori con estremo inquinamento e sviluppo di forte fumo dalla manifestazione. In più è importante che il conducente si trovi in bene condizione di salute e che sia consapevole di eventuali rischi. Il percorso si ritira su 24,7 km con una salita massima di 12% e un dislivello di 1825 metri in totale.

​Venerdì pomeriggio alle ore 12:00 comincia un percorso minore (circa 2-3 ore) verso la Val Venosta, dove tutti trattori registrati fino a quest’ora possono partecipare; si prega di indicare già nella registrazione se si vuole partecipare a quel giro. Il percorso si ritira da Prato verso Glorenza (deviazione in direzione die Sluderno / ca. 2 km prima di Glorenza), verso Sluderno, in direzione di Tanas, Allitz e Lasa, poi verso Oris con una fermata al Bistro di Oris nella Zona Sportiva e si ritorna a Prato presso Tschengels. Nel Bistro sarà fatto una piccola pausa durante la quale saranno servito bibite dissetante; è anche possibile di branzare. Il percorso è indicato sul immagine seguente e sarà custodito / accompagnato dal Vespa Club di Sluderno.

PERCORSO del 19.06.2020

 

Dopo il ritorno saranno prcheggiati tutti i trattori su un luogo recintato e sorvegliato, prima che i partecipanti poi saranno salutati ufficialmente del presidente dell‘Oldtimer Club Val Venosta. Poi incomincia la fase rilassante con una cena servita dell’Associazione Sportiva di Prato con musica e danza; inoltre per la sera saranno organizzati diverse performance del gruppo di danza folkloristica e del gruppo dei “Goasslschneller” (schiocco di frusta) di Prato. Con lunghe discussioni fra trattoristi si conclude la sera nella zona del Country.

Sabato  20 giugno 2020

Sabato mattina poi si deve alzarsi presto: il Passo Stelvio (Cima Coppi) ci aspetta tutti con i trattori venuti da tutta Europa!

Ore 8:30 – Segnale di partenza per il 6o Tour di Trattori d’epoca al Passo dello Stelvio 2020.

I primi 11 km fino al paese di Trafoi saranno percorsi in convoglio ma a Trafoi, su 1450m di altitudine incomincia il vero tour.

Qui poi avviene il segnale di partenza per il Passo Stelvio con cronometraggio.

​Sulla strada del passo si può anche sorpassare ma si prega di rispettare in ogni momento il codice stradale, si come la strada SS38 sullo Stelvio non sarà chiusa per il traffico normale. Guidando sul Passo Stelvio non è importante di andare al più veloce possibile, ma viene registrato come tempo indicativo il tempo medio di tutti i partecipanti, quindi avete tutto il tempo per fare pause durante il passaggio o tempo per fare una sosta presso i locali lungo la strada. Su 2757 m altitudine sul Passo dello Stelvio si trova poi l’arrivo con una vista meravigliosa e affascinante su una panoramica alpina, composto del rè Ortles, Gran Zebrù e Cevedale.

​Attenzione: anche a Giugno può essere freddo e ventoso – si raccomanda di portare abbigliamento adeguato.

​Per tutti casi di guasto ci sono tre trattori potenti nel convoglio, che possono trainare trattori fermi durante il Tour se c’è la necessità o la richiesta. Ci sarà anche l’ambulanza (Croce Bianca) per casi d’emergenza e ci saranno postato anche i vigili del fuoco per eventuali interventi necessari. Sul Passo dello Stelvio c’è abbastanza spazio per il parcheggio dei trattori e tutti possono riposarsi e rafforzarsi per il viaggio di ritorno. Tutti i partecipanti sono consigliati di passare l’arrivo sullo Stelvio prima delle 12:30, perché dopo le 12:30 non sarà più il cronometraggio e così tutti i trattori che arrivano dopo non possono essere più preso in considerazione.

 

Passo dello Stelvio

Dopo che tutti i trattori sono arrivati sul Passo Stelvio, può cominciare la discesa. La via di ritorno può essere eseguita sorpassato sia della strada dell’ascesa sia del Passo Umbrail verso Santa Maria attraversando la Svizzera; per questo si consiglia di portare con sé in ogni caso la carta d’identità. Godete la discesa, fate pause e arrivate sano e salvo e con un trattore funzionante al Campo Country nella zona sportiva di Prato allo Stelvio. Potete passare il resto del pomeriggio liberamente dopo aver parcheggiato il trattore nel posto previsto o potete visitare i posti più affascinanti della Val Venosta. Inoltre sarà una banda musicale che suonerà per la danza.

​Come l’alternativa esiste la possibilità di visitare diversi musei strutture culturali locati dintorno:

Link:

Aqua Prad, Natura Trafoi,

MMM-Museum a Solda,

Castel Coira a Sluderno,

Castello del Principe

e il convento di Monte Maria a Burgusio,

Castello di Montechiaro.

Alle ore 19:30 avviene la premiazione dei vincitori sul campo della festa e segue il “Ballo dei Trattori” dove verrà festeggiato fino all’ alba.

La premiazione dei vincitori per il 6o Tour dei trattori d’epoca sul Passo Stelvio 2020 sarà effettuata a base della classificazione seguente:

1. Posto del 6°Tour Passo Stelvio 2020
è il partecipante con il tempo più vicino al tempo medio cronometrato di tutti i partecipanti

 

2. Posto del 6°Tour Passo Stelvio 2020
è il partecipante con il secondo tempo più vicino al tempo medio

 

3. Posto del 6° Tour Passo Stelvio 2020
è il partecipante con il terzo tempo più vicino al tempo medio

 

Sarà premiata anche la classifica seguente

+ Il partecipante / trattorista più anziano

+ Il trattore più vecchio

+ Il partecipante con il viaggio (per asse) più lungo

+ L’associazione più forte (federazione con il maggior numero di partecipanti

Domenica 21 giugno 2020

 

Alle 9:00 Festa finale (“Frühschoppen”)

Musica e ristorazione sono provisti e il gruppo della danza folkloristica tirolese e il gruppo schiocco di frusta ci offre ancora una volta qualcosa del suo repertorio.

Verso le ore 13:00 finirà la festa e tutti pieni d’impressioni prendono i loro viaggi di ritorno, speriamo pieno di ricordi di grande valore.

2018
VIAGGIO & ALOGGI

 


Informazioni per il viaggio e per aloggi trovato sul sito ufficiale del agenzia turistica Prato allo Stelvio www.venosta.net/it/prato-allo-stelvio

 

2018
LA STRADA PASSO STELVIO

 


Storia
(886 – 2758 m)
 

· La costruzione della strada dello Stelvio fu ordinata dall’imperatore Francesco I nel 1818

 

· Nell’ottobre del 1825 la strada del Passo allo Stelvio fu aperta al traffico (dopo cinque anni di lavori)

 

· Fino a 2000 operai lavorarono contemporaneamente per completare la strada

 

· La più alta strada alpina in Europa

 

· La distanza si estende per 24.7 chilometri con una pendenza di massima di 12% verso l'alto

 

· La strada dello Stelvio tra Spondigna e Bormio è lunga 49 chilometri

 

· La strada dello Stelvio esce a Spondigna sul versante alto atesino

 

· Sul lato orientale la strada copre 28 chilometri con ben 48 tornanti e raggiunge un’altezza di 1870 m

 

· La strada dello Stelvio fu creata come via di collegamento tra il Tirolo e la Lombardia, allora in mani austriache

 

· Il passo dello Stelvio è chiamato Altura Ferdinandea in onore dell’imperatore Ferdinando I, che venne qui in 24 agosto 1838

 

· Nel 1859 la Lombardia passò all’Italia. Di conseguenza, la strada perse la propria importanza economica

 

· Fino al 1859 la strada dello Stelvio fu tenuta aperta anche d’inverno. Oggi da novembre a fine maggio c’è chiusura invernale

 

· Lo sci d’estate sullo Stelvio cominciò nel primo dopo guerra

 

· Durante la prima guerra mondiale, la strada dello Stelvio venne usata dagli Austriaci come via di rifornimento

 

· Le aree di lingua tedesca, italiana e retoromana s’incontra sullo Stelvio. Il rifugio “Dreisprachen” n’era una testimonianza

 

· La strada del Passo Stelvio attira tutti gli anni migliaia di ciclisti. Il 01.09.2018 viene organizzata la diciottesima volta la manifestazione Scalata Cima Coppi

 

 

Queste informazioni sono originarie del libro “La strada del Passo dello Stelvio” quale venne scritto per il 175° anniversario dell’apertura della strada.

 

2020
REGISTRAZIONE


REGOLAMENTO
 

REGOLAMENTO E CONDIZIONI PER LA PARTECIPAZIONE & L`ISCRIZIONE.

 

 

2018
PARTECIPANTI